APPROVATO L’EMBLEMA ARALDICO DELL’ACCADEMIA

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il decreto di concessione dell’emblema araldico alla nostra Accademia: l’atto ufficiale, registrato presso l’Archivio Centrale dello Stato, il Segretariato Generale della Presidenza del Consiglio e l’Ufficio Araldico, è stato in questi giorni ritirato dall’accademico Giacomo Cerasomma, che ha seguito lodevolmente tutta la pratica burocratica. La miniatura è stata eseguita dall’accademico don Andrea Ghiselli. Un ringraziamento va a quanti hanno collaborato per la buona riuscita della pratica, in particolare alla dott.ssa Rita Raffaella Russo dell’Ufficio Cerimoniale di Stato della Presidenza del Consiglio.

NUOVI MASTER DI II LIVELLO – LUMSA MASTER SCHOOL

Sono aperte le iscrizioni ai Master biennali di 2° livello promossi da LUMSA Master School della Libera Università Maria Santissima Assunta  di Roma in collaborazione con l’Accademia ‘Maria Luisa di Borbone’. I due percorsi formativi si svolgeranno interamente a Viareggio e si propongono di fornire conoscenze e competenze in campi del sapere tanto fondamentali quanto non comunemente insegnati.

Vai alla pagina dedicata!

Master in Analisi delle Fonti e Metodologia della Ricerca storica
Vai alla scheda completa sul SITO
Scarica il DEPLIANT del Master 

Master in Storia, Istituzioni e Spiritualità degli Ordini monastico-militari
Vai alla scheda completa sul SITO
Scarica il DEPLIANT del Master

CATENE SPEZZATE. LUCCHESI LIBERATI DALLA SCHIAVITÙ ISLAMICA (secoli XVII-XIX)

Le Edizioni La Villa presentano un nuovo libro, fresco di stampa, per la collana Studi Storici: Catene spezzate. Lucchesi liberati dalla schiavitù islamica (secoli XVII-XIX), ultima fatica del professor Marco Lenci, già ordinario di Storia dell’Africa all’Università di Pisa. Nell’agile volume confluiscono i risultati, sapientemente narrati, della vicenda storica della Compagnia della Santissima Pietà del Riscatto, operante a Lucca tra il 1678 e il 1808 e impegnata nella redenzione di connazionali schiavi sull’altra sponda del Mediterraneo, ricostruita con acribia scientifica e filologico rigore. Una pagina di storia lucchese oggi dimenticata, i cui molteplici risvolti non mancheranno di stupire il lettore.

MASTER DI II LIVELLO IN ANALISI DELLE FONTI E METODOLOGIA DELLA RICERCA STORICA – DISCUSSIONE DELLE TESI

Nella solenne cornice della sala del Consiglio dell’Arciconfraternita della Misericordia di Viareggio, domenica 14 giugno a partire dalle ore 9:30 si è svolta la discussione degli elaborati finali del Master biennale di secondo livello organizzato dall’Accademia “Maria Luisa di Borbone” di Viareggio e promosso in collaborazione con la Libera Università Maria Santissima Assunta di Roma in Analisi delle fonti e metodologia della ricerca storica.
Nel rispetto delle vigenti normative di sicurezza, una commissione di nove docenti presieduta dal direttore del Master, monsignor Giovanni Scarabelli, è stata chiamata ad esprimere il giudizio finale sulle tesi, concludendo felicemente un lungo percorso didattico e  formativo che riprenderà con un nuovo ciclo in autunno.

IL MEDITERRANEO FRA STORIA E INNOVAZIONE. PROBLEMI E PROSPETTIVE

L’Accademia “Maria Luisa di Borbone”, unitamente ad altri prestigiosi enti e istituzioni, organizza il convegno internazionale di studi “Il Mediterraneo fra storia e innovazione. Problemi e prospettive”, che si svolgerà a Viareggio nei giorni 18 e 19 settembre 2020. È online la call for papers per presentare relazioni entro il 30 aprile 2020, che saranno sottoposte a double blind peer review.

Il Mediterraneo fra storia e innovazione IT

Il Mediterraneo fra storia e innovazione EN

«TUITIO FIDEI ET OBSEQUIUM PAUPERUM». STUDI IN ONORE DI FRA’ GIOVANNI SCARABELLI

Le Edizioni La Villa presentano il volume «Tuitio Fidei et Obsequium Pauperum», raccolta di venti studi inediti appositamente redatti da ventuno studiosi per omaggiare Monsignor Fra’ Giovanni Scarabelli, sacerdote e storico, in occasione del suo cinquantesimo anniversario di ordinazione presbiterale. Le ricerche, che vertono sui temi maggiormente indagati dal dedicatario, spaziano dalla storia degli Ordini monastico-militari, alla spiritualità dell’Oriente Cristiano, sino alle vicende della dinastia Borbone in età moderna.